Termografia Aerea Ambientale

Grazie alla nostra esperienza maturata nel settore abbiamo realizzato droni per termografia di alta qualità per svariate applicazioni dove sia richiesta una ispezione aerea con telecamere termiche IR Flir di ultima generazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una telecamera termica montata su un drone permette di ispezionare il territorio e risulta indispensabile nei settori commerciali quali :

  • Edilizia
  • Agricoltura
  • Videosorveglianza
  • Inquinamento da rifiuti
  • Campi fotovoltaici
  • Tralicci altatensione
  • Dispersione calore da edifici e controllo strutturale.
  • Ricerca Dispersi – Calamità naturali

 

Termografia Edile

La Termografia in edilizia, è usata per la certificazione energetica degli edifici, inoltre è un eccellente strumento non distruttivo per individuare le dispersioni termiche nelle costruzioni edili,  rappresenta un potente strumento per diagnosticare ed identificare tutta una serie di problematiche che si verificano nelle abitazioni.

Le anomalie nelle proprietà termiche dei componenti che costituiscono l’involucro esterno di una costruzione, si manifestano con una variazione di temperatura sulle superfici dell’edificio stesso e quindi attraverso la distribuzione delle temperature superficiali.

Grazie alla termografia si rilevano irregolarità :

Dispersioni termiche – infiltrazione nel tetto piano –  Perdite o infiltrazioni di aria  –  Umidità di infiltrazione – Umidità di risalita capillare   – Perdita acqua o  Perdite negli impianti tradizionali e riscaldamento a pavimento  –  Muffa e condensa a seguito di un inefficace isolamento termico.

Inoltre si possono rilevare:  Distacco di intonaco –  Imperfezioni di montaggio o carenze nel cappotto termico e isolamento  .

 

Termografia in Agricoltura

Le tecnica delle indagini termografiche trovano spazio e applicabilità anche nel settore dell’agricoltura, fornendo un notevole numero di dati qualitativi e quantitativi sulle coltivazioni, portando all’avanguardia il sistema di controllo delle piantagioni, di conseguenza, permettere una vera e propria prevenzione sulle colture. Tutto ciò ci consente di ottenere un prodotto qualitativamente migliore sotto tutti gli aspetti.

Una delle ultime applicazioni dell’infrarosso termico, che stanno trovando sempre più campo tra gli agricoltori professionisti, è la valutazione della corretta irrigazione di vasti campi agricoli e stabilire così l’efficacia degli impianti di irrigazione evitando stress alle colture dovuto alla cattiva irrigazione del terreno.

Le diagnosi termografiche effettuate nel settore dell’agricoltura sono:

  • Verifica stress idrico delle coltivazioni.
  • Verifica stato fusti alberi da frutta o legna.
  • Verifica dell’umidità del terreno.
  • Verifica della corretto grado della temperatura interna della piante.

 

Termografia nella Videosorveglianza

La termografia aere trova applicazione anche nella video sorveglianza aerea notturna in quanto è in grado di rilevare le tracce termiche di oggetti o esseri viventi dando una visione completa delle infrastrutture poste sotto controllo video.

 

Inquinamento da rifiuti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mediante l’uso della termo camera applicata ad un drone è possibile rilevare qualsiasi forma di inquinamento ambientale, esso sia derivante da discarica non segnalata, inquinamento dei fiumi, laghi etc.

L’indagine termografica, in questo senso, fornisce un’indicazione riguardo la “propensione” al rilascio di biogas verso l’atmosfera, piuttosto che segnalare l’effettiva presenza di emissione gassosa anomala.

Questo approccio permette di estrarre informazioni dal sistema studiato per meglio comprendere lo stato emissivo generale e fornire uno strumento utile ai fini della corretta gestione dell’impianto.

 

Campi Fotovoltaici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mediante utilizzo dei droni con a bordo una telecamera termica possiamo valutare lo stato di un campo fotovoltaico in quanto possiamo identificare, durante il normale carico solare, celle difettose con temperature superiori alla temperatura massima di lavoro ( normalmente 85° C).

identificare difetti nelle connessioni tra celle e diodi di protezione.

valutare perdite di efficienza su pannelli con distribuzione non uniforme di temperature dovuto a celle o gruppi di celle con temperatura più alta del normale.

ridurre i tempi di manutenzione (soprattutto per impianti di grandi dimensioni) e controllare tramite report specifici lo stato di funzionamento dei moduli durante gli anni di esercizio.

dimostrare/controllare la tenuta ermetica dello staffaggio (utile per le istallazione su tetti di copertura)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tralicci alta tensione

La distribuzione dell’ energia elettrica su elettrodotti ad alta tensione, costituiti da cavi e tralicci, non è esente dalle problematiche della manutenzione e da quelle causate dal deterioramento dei materiali. In particolare per assicurare la continuità del servizio è essenziale conoscere lo stato dei conduttori, dei sostegni, degli isolatori, dei trasformatori su palo e di altre componenti.

Svolgere l’attività di ispezione in questo ambito può essere  pericoloso per le persone che solitamente si devono recare in prossimità delle linee. inoltre i costi possono essere rilevanti e spesso è necessario interrompere l’erogazione di energia elettrica nel tratto interessato per evidenti motivi di sicurezza.

All’ispezione con il drone segue l’analisi dei tecnici professionisti del fornitore di energia elettrica che esaminano le immagini e, tramite valutazioni e stime, programmano gli eventuali interventi da mettere in atto. 

  

Dispersione calore da edifici e controllo strutturale.

I test di impermeabilità all’aria e l’analisi di immagini ad infrarossi sono importanti misure di controllo della qualità quando si costruisce o si ristruttura una casa.

Le dispersioni termiche possono rappresentare fino al 50{43f11af362c23d9b63e5b9e64bd7e386e740e9148a0e518a8555ee336eb7cdb1} del consumo energetico totale e possono essere dovute ad infiltrazioni d’aria attraverso i camini, gli attici, aperture nei muri, finestre/porte mal sigillate, ecc.

Per la salute e la sicurezza degli occupanti, è necessario che vi sia un adeguato ricambio d’aria, ma la maggior parte degli edifici ha una velocità di ricambio ben al di là del necessario.

Spesso la causa è da ricondurre ad un progetto e/o a una costruzione di cattiva qualità che provoca perdite d’aria dall’interno dell’edificio o infiltrazioni da fuori. Il percorso delle perdite è spesso complesso e, senza l’imaging termico, estremamente difficile da individuare.

L’analisi ad infrarossi permette ai costruttori di identificare rapidamente le aree problematiche per arrestare immediatamente le perdite energetiche.

Migliore efficienza energetica

La termocamera ad infrarossi è uno strumento che fornisce informazioni preziose per identificare rapidamente le aree soggette a sprechi energetici, difetti di isodamento, problemi legati ai sistemi HVAC inefficienti, al riscaldamento radiante, ai danni ai tetti causati dall’acqua e molto altro ancora.

Una termocamera ad infrarossi identifica modelli di dispersione termica che sono invisibili a occhio nudo. L’ispezione termografia localizza rapidamente le infiltrazioni d’aria in un edificio e i dati di misura vengono facilmente documentati in un report.

 

 

Ricerca Dispersi Calamità naturali

Oltre agli usi commerciali, un drone con un sensore termico  può anche essere utile nelle operazioni di soccorso, e può essere utilizzato per individuare le vittime sepolte sotto le macerie, neve e nelle zone colpite dai vari eventi catastrofici quali terremoti, alluvioni, crolli ed altro.